La magia dell’Oriente…Pechino

Un sogno che si avvera. Pechino mi ha sempre affascinato, una città così diversa nella cultura, nel cibo e nella velocità di evolversi.
Le aspettative erano alte ma sono state ampiamente superate in tutti gli aspetti !!!
Andiamo per ordine; innanzitutto bisogna organizzarsi bene prima di andare. Di seguito un po’ di consigli sulla preparazione del viaggio:

Cosa vi Consiglio

1. VISTO

è necessario richiederlo all’ambasciata cinese con almeno due mesi in anticipo ( in realtà in 10 giorni lo riceverete ma per essere sicuri e previdenti è meglio considerare più tempo). Inoltre è bene rivolgersi ad un’agenzia specializzata che raccoglierà tutti i moduli richiesti e vi eviterà di dover andare all’ambasciata personalmente (Agenzia Zama World Visa o Projet Export Services ).

2. STUDIATE

e programmate tutti i luoghi da visitare ed i vari spostamenti (anche perché li dovete comunicare all’ambasciata). Io ho letto tutte le guide di viaggi (molto buona la Lonely planet) e i vari blog poi ho deciso il mio itinerario considerando il fatto di avere 3 bimbi con me .

3. HOTEL

prenotato tramite Booking nella zona centrale di Pechino “Donchèng “. Ho scelto la tipologia hotel con appartamenti perché è difficile trovare una sistemazione per 5 persone. Troverete tantissime tipologie di alberghi per tutte le tasche; comunque Pechino inaspettatamente si è rivelata meno costosa rispetto ad altre metropoli anche Europee. Ps: prenotate con anticipo ( anche perché dovrete allegare la prenotazione ai documenti per il visto) e possibilmente rimborsabile, con i bambini non si sa mai). Non aggiungete la colazione in hotel. Non la farete mai!! Io ho fatto questo errore ma con il fuso da smaltire non abbiamo fatto mai in tempo a farla in albergo .

4. VOLO

la mia è stata una botta di fortuna aver trovato un’offertona dell’Alitalia e un diretto Roma-Pechino per 5 persone averlo pagato solo 1900 euro in economy!!Nemmeno Ryanair poteva fare meglio !!In fondo però io ho prenotato con 6 mesi di anticipo proprio perché navigando tra le varie compagnie aeree è spuntata questa opportunità. Quindi se volete risparmiare un po’ optate per questa soluzione.

5. VALUTA

lo yuan è la moneta cinese. Vi consiglio di cambiare i soldi arrivati in Cina, più cheap e facilissimo anche perché molti hotel hanno le macchine per il cambio.

6. TRASFERIMENTI AEREOPORTO-HOTEL

le opzioni sono diverse; via metro (molto efficiente e ben collegata), via taxi (il 90 % dei tassisti non parla inglese quindi stampatevi qualsiasi prenotazione in lingua inglese) o con trasporto privato(io ho optato per questo per due motivi. Il primo eravamo in 5 ed il secondo perché non costava tanto. Anche il trasporto prenotato via booking) .

7. SICUREZZA

non è un problema in quanto in ogni angolo ci sono sia telecamere che poliziotti. Per entrare in metro dovrete fare i controlli di sicurezza. Anche la sera si può andare in giro tranquillamente, nessuno vi importunerà.

L’Itinerario

Palazzo D’estate

residenza estiva degli imperatori, contornato da templi, giardini e affacciato su lago Kunming, questo luogo rappresenta meravigliosa un’alternativa al caos cittadino.
Si può fare il giro del lago con imbarcazioni o affittando un pedalò ( i bimbi saranno estasiati), fare lunghe passeggiate attraversando un Corridonio lungo che si estende per 700 m, formato da travi che sono ornate da ben 14000 dipinti della storia e mitologia cinese.
Attraverso il lago si potrà ammirare una vera e propria barca di marmo!!!
The bird’s Nest :”il nido”, megastruttura in acciaio realizzata in occasione delle olimpiadi del 2008. Se come me avete un bimbo amante degli stadi allora avete fatto centro. E’ possibile visitarlo all’interno.

Piazza Tian anmèn

dire che è enorme è dire poco! Infatti è la piazza pubblica più grande al mondo per accedervi dovrete passare dei controlli di sicurezza. Da non perdere l’alza/ammaina bandiera (andate presto perché sono sempre affollate), e il Mausoleo del Presidente Mao.

La Grande Muraglia

inutile dire che è stratosfericamente stupenda!! I miei figli non credevano ai loro occhi. I due grandi avendo studiato a scuola i cinesi conoscevano bene la storia ma esserci fisicamente è tutta un’altra storia !!
TIPS:
– itinerario: ci sono diverse parti della Muraglia che si possono visitare; la più turistica è Badaling raggiungibile facilmente in treno o autobus. Oppure c’è Mutianyu, un po’ più lontana ma assolutamente la più adatta per i bambini. Noi abbiamo optato per un trasporto con un driver prenotato in hotel. Il trasferimento dura 2 ore ma ne vale la pena. Il costo è di circa 100/120 euro per un minivan andata e ritorno.
– Mutianyu: attraverso una cabinovia si accede alla Muraglia e da lì inizia l’esplorazione. Noi abbiamo optato per il percorso in discesa così da attraversare le varie torrette, godere di un panorama incredibile per giungere dopo circa una mezzora ad una torretta dove potrete comprare dei souvenir ma soprattutto si può scendere a valle con un lungo scivolo !! Ecco il motivo per cui questa è la zona migliore da visitare con i bambini. Per scendere ci vorranno circa 15/20 minuti ma il divertimento è assicurato. E a chi non basta, alla fine del percorso si può risalire con una seggiovia per farlo di nuovo . Guarda video

Zoo di Pechino

Con i suoi 50.000 metri quadrati, è una città nella città. Si trova nella parte occidentale di Pechino . L’animale più famoso e caratteristico è il panda gigante (vedi foto), sornione ma con la faccia buffa ! I bambini impazziranno cosi come i genitori al negozio di souvenir dal quale non uscirete senza che vostro figlio vi abbia fatto comprare un peluche a forma di panda!! All’interno del parco ci sono vasti giardini con alberi dai colori meravigliosi. Potrete muovervi sia a piedi sia con le navette che vi porteranno da una parte all’altra dello zoo.
E’ presente anche La casa dell’oceano dove si possono ammirare tantissime specie di pesci ma non solo. I delfini vi attenderanno nella grande vasca con le loro magnifiche acrobazie.

Gli hutong: antiche vie che si snodano nel centro della città dove vive tuttora il 20% dei residenti . Passeggiare in questi vicoli consente di toccare con mano la tradizione cinese . Ce ne sono diversi e si possono visitare tranquillamente anche con i bambini.

La Citta Proibita

si trova nel cuore di Pechino, è stata residenza per molti secoli di vari imperatori . Il nome deriva dal fatto che in passato entrare in questo luogo senza autorizzazione significava la condanna a morte immediata.
TIPS:
– c’è moltissima gente, quindi magari evitate le ore più gettonate.
– si cammina tanto, non a caso è il più grande palazzo del mondo con i suoi 800 edifici!!! Quindi se avete bimbi piccoli portate un passeggino.
-PS: diciamo che vale la pena andarci ma non è proprio la metà ideale per i kids, in quanto in alcuni momenti rischiano di annoiarsi. Ma si può optare per una vista breve in modo da accontentare tutti i componenti della famiglia .
– Davanti alla Città Proibita si trova Piazza Tian’anmen quindi potreste abbinare le vostre tappe in un unico giorno.

CURIOSITA‘: avevo letto che i cinesi amano i bambini occidentali ed è vero !!! In 7 giorni di soggiorno almeno 2/3 volte al giorno mi chiedevano una foto con i miei figli (vedi foto).
Ti è piaciuto il post? Lascia un commento
Tagged ,